L'orto biologico

Orto biologico

Orto biologico: sementi, cura e difesa, nutrire gli ortaggi... il piacere di un prodotto biologico e' legato al suo stile di coltivazione ...

Guida all'orto biologico Guida all'orto biologico Guida all'orto biologico Guida all'orto biologico Guida all'orto biologico Guida all'orto biologico

Acquisto sementi, piantine no ogm, prodotti e consulenza per la coltivazione biologica

Anche quest’anno il tradizionale assortimento di piantine da orto no ogm che trovi da noi resta con i prezzi bloccati. Un’ampia gamma di ortaggi selezionati per produttività e qualità sono a disposizione di chi desidera raccolti familiari con alto tasso di soddisfazione. Vieni e scopri le promozioni correlate agli ortaggi, dal terriccio biologico al fertilizzante naturale, dai manuali, ai prodotti per il compostaggio e tanto altro per ottenere soddisfacenti raccolti a km zero e con la certezza di un prodotto biologico che può derivare solo dall'impiego di sane pratiche e prodotti naturali.
Ad esempio vieni da Vivai Graziella per scoprire la nuova linea di concimi naturali Maxicrop, prodotti ideali per consumatori attenti ed informati che vogliono nutrirsi del meglio che la natura può offrire, in vendita esclusiva su Roma.

Cura e difesa degli ortaggi biologici da malattie e parassiti

Inizialmente le piante sviluppano rapidamente e senza problemi, ma sarà del tutto probabile che abbiano qualche attacco di parassiti o malattie fungine, sarà dunque opportuno tenere alto il livello di attenzione per poter agire tempestivamente; porta un campione della parte malata presso di noi, saremo lieti di aiutarti diagnosticando il problema e indicandotene la sua soluzione.

Nutrire gli ortaggi: Acqua e concime

Per avere raccolti soddisfacenti acqua ed alimentazione devono essere regolari poichè le piante da produzione sono particolarmente esigenti durante tutta la fase di sviluppo. Effettuare le irrigazioni di mattina presto o verso sera e utilizzare fertilizzanti a base di azoto ogni due settimane.

Coltivare in contenitore

E’ possibile coltivare un orto in contenitori?
Se coltivate i vostri ortaggi in un contenitore, una profondità e una larghezza di 40 cm sarebbero l’ideale. Evitate di posizionare il contenitore vicino a muri o su pavimenti esterni ampi in quanto il riverbero potrebbe danneggiare le piante.

La scelta del luogo per il vostro orto

Scegliere un punto piacevole da raggiungere, pieno di sole e con buon drenaggio, evitando le zone ventose o quelle sovrastate dai rami d’albero o con siepi sporgenti. Ricordiamo ai nostri clienti che le varietà di piantine disponibili presso il nostro punto vendita, da febbraio in poi, vengono selezionate secondo il criterio di compatibilità con il nostro habitat per avere così la miglior risposta in termini produttivi e di resistenza alle avversità.

Verdure giornaliere

Verdura fresca colta ogni giorno dal tuo orto.
Seminare e far crescere squisite insalate da taglio che continuano a produrre più volte dopo ogni raccolto è proprio soddisfacente!
Sono adatte per la fornitura in successione di foglie: le misticanze, la rucola, la lattuga liscia o riccia, l’indivia, la cicoria, le barbabietole, la bietola da coste, il cavolo e gli spinaci. 

Spazi ridotti

Spazio ridotto per il tuo orto biologico? No problem.
Non avrete bisogno di un grande giardino e nenche di troppo impegno, sarà anzi divertente vedere come le verdure possono svilupparsi in contenitori, cassette da davanzale, contenitori a riserva d’acqua e perfino in cesti da appendere. Potrete allora posizionare il vostro mini orto su un davanzale del balcone, del patio, del portico o della finestra.

L’autoproduzione

Produrre ortaggi da soli... prodotti a Km 0.
Sta diventando più che mai popolare la coltivazione di frutta e verdure, prodotti da consumare sempre freschi, niente batte il gusto di pomodori, insalate, cavoli, peperoni, melanzane, arance, limoni, pere, mele e molto altro, coltivati nel proprio orto, soprattutto se si tratta di varietà nazionali.